Chiamaci 351.9136040 anche su WhatsApp

Pratiche Auto, Nautiche e Amministrative

 

lista completa dei codici comunitari armonizzati

 

A - spazio nel quale è riportata la targa dell'auto
B - Data di prima immatricolazione
C - E' la sezione riservata ai dati del proprietario o intestatario. Nel dettaglio
C.1.1 e C.1.2 - Dati intestatario della carta di circolazione
C.2.1 e C.2.2 - Nome e cognome del proprietario del veicolo
C.3 – Persona fisica che può disporre del mezzo a titolo diverso da quello del proprietario; C.3.1C.3.2C.3.3: nome, cognome e indirizzo del soggetto
C.5, C.6 e C.7 - Voci presenti qualora intervenga un cambiamento dei dati nominativi (C.1) ma non venga rilasciato un nuovo libretto
La seconda pagina è dedicata all'elencazione delle caratteristiche del veicolo
D.1 - Marca
D.2 - Modello
D.3 - Denominazione commerciale
E - Numero d'identità del veicolo, numero del telaio
F - Massa
F.1 - Massa massima ammissibile
F.2 - Massa massima ammissibile del veicolo in servizio nello Stato di immatricolazione
F.3 - Massa massima ammessa dell'insieme
G - Massa del veicolo in servizio carrozzato in kg
H - Durata di validità, se non illimitata
I - Data di immatricolazione alla quale si riferisce il libretto
J - Categoria del veicolo; J.1 - Destinazione e uso; J.2 - Carrozzeria
K - Numero di omologazione
L - Numero di assi
M - Interasse
N - Per i mezzi di massa superiore alle 3.5 tonnellate, indica la ripartizione della massa sui vari assi, identificati come N.1; N.2; N.3; N.4; N.5
O - Massa massima ammessa a rimorchio
O.1 - Rimorchio frenato (espresso in kg); O.2 - Rimorchio non frenato (espresso in kg)
P - Motore
P.1 - cilindrata; P.2 - potenza massima in kilowatt; P.3 - Alimentazione (benzina/diesel);
P.4 - regime in giri/min al quale è espressa la potenza; P.5 - Numero di serie del motore
Q - rapporto peso/potenza per i motocicli, riportato in Kw/kg
R - Colore
S - Posti a sedere; S.1 numero di posti a sedere compreso il conducente;
S.2 - Numero di posti in piedi eventualmente disponibili
T - Velocità massima
U - Rumorosità in decibel; U.1 - a veicolo fermo; U.2 - regime motore in giri/min
U.3 - a veicolo in marcia
V - Emissioni inquinanti (espresse in g/km o g/kwh)
V.1 – Co2; V.2- HC; V.3 NOx; V.4 – HC + NOx; V.5 particolato (per motori diesel); V.6 – regime di assorbimento per motori diesel (in giri/min); V.7 – Co2; V.8 – consumo dichiarato in litri/100 km nel ciclo misto; V.9 – Classe di emissioni inquinanti (Euro 1, Euro 2, Euro 6, ecc…) espressa con dicitura della versione applicabile
W – Capacità del serbatoio

 

 

 

Agenzia VACCARO da diversi anni è partner di concessionarie e rivenditori di auto e moto, offrendo soluzioni di consulenza e servizi rapidi e puntuali, creando un vantaggio competitivo unico.

  • Ritiro e consegna con cadenza quotidiana della documentazione da personale, capace di gestire ogni esigenza di consulenza.
  • Tempi rapidissimi nella consegna di targhe e relativa documentazione
  • Smaterializzazione CDP digitale e gestione GAD
  • Nazionalizzazione veicoli esteri
  • Invio telematico documentazione prodotta
  • Call center per essere sempre seguiti in ogni fase operativa
  • Listino prezzi dedicato

non esitare a contattarci per avere maggiori informazioni.

 

 

L'immatricolazione di una macchina agricola (trattori e loro rimorchi) deve essere obbligatoriamente richiesta presso l'UMC (Ufficio Motorizzazione Civile) nel cui ambito territoriale è posta l'impresa (ubicazione azienda agricola nel caso di imprese individuali, ubicazione sede principale o secondaria in tutti gli altri casi).

 

Potete rivolgervi a noi per la vostra pratica di immatricolazione o passaggio di proprietà di macchine agricole e macchine operatrici (macchine edili che circolano su strada) presso l'Ufficio della Motorizzazione Civile di Trapani.

 

Questi sono i principali documenti che occorrono

  • Dichiarazione per le operazioni relative alle macchine agricole
  • Fattura originale in visione dell'acquisto macchina agricola
  • Dichiarazione di conformità in originale ed eventuali allegati tecnici
  • Copia della visura o certificato di iscrizione alla Camera di Commercio o sua autocertificazione
  • Fotocopia dei documenti di identità in corso di validità dei proprietari a vario titolo
  • Codici fiscali dei proprietari a vario titolo

non esitare a contattarci per avere maggiori informazioni.

 

 

E' possibile reiscrivere o reimmatricolare auto e moto di interesse storico che abbiamo almeno 20 anni di età che sono stati:

  • Radiati d'ufficio
  • Demoliti
  • Di provenienza sconosciuta (anche senza documenti e targa)

La legge finanziaria del 2003 (art. 18 L.289/2002) prevede la possibilità di reiscrivere al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) i veicoli radiati d'ufficio d'interesse storico e collezionistico, conservando targhe e documenti originari.

 

Sono veicoli d'interesse storico e collezionistico, in base all'art. 60 del Codice della Strada, i veicoli iscritti nei registri:

  • ASI (Auto-Moto Club Storico Italiano)
  • Registro Storico Lancia
  • Registro Italiano Fiat
  • Registro Italiano Alfa Romeo
  • FMI (Federazione Motociclistica Italiana)

Se necessitate di assistenza per reimmatricolare o reiscrivere il vostro veicolo di interesse storico, non esitare a contattarci per avere maggiori informazioni.

 

 

La patente di guida internazionale, conforme alla Convenzione di Vienna, ha validità di 3 anni.

 

Qualora però all'atto del suo rilascio, il documento di guida italiano esibito abbia un periodo di validità residuo inferiore a 3 anni, la patente Internazionale di guida avrà la data di scadenza coincidente con quella della patente.

 

Si fa presente che la patente italiana è di per sé sufficiente (senza alcun permesso internazionale) per guidare all'estero nei seguenti paesi:

  • Tutti gli stati Europei
  • Algeria
  • Turchia

E' opportuno richiedere all'Ufficio Consolare del Paese, ove il cittadino , se è necessaria la "Patente Internazionale di Guida" (in alcuni Paesi è sufficiente una traduzione della patente di guida italiana) e quale sia il tipo di modello riconosciuto nello Stato dove si deve recare (se conforme alla Convenzione di Vienna o a quella Ginevra).

 

Si informa inoltre che gli USA Stati Uniti d'America (Documenti riconosciuti validi per la guida nei singoli Stati degli USA per i cittadini italiani), Thailandia e Giappone, hanno aderito alla Convenzione di Ginevra del 1949, in questo caso la validità del permesso internazionale di guida ha validità di un anno.

 

non esitare a contattarci per avere maggiori informazioni