Chiamaci +39 0923.948220

Servizi per le Aziende & Soluzioni per il WEB

Puoi rivolgerti a noi per la presentazione del bilancio della tua società, Agenzia Vaccaro è un intermediario autorizzato per la presentazione e trasmissione dei bilanci presso le Camere di Commercio italiane

Sanzioni amministrative relative ad iscrizioni e depositi nel Registro Imprese (beneficiario Erario)

Vengono applicate per le domande di iscrizione e per i depositi nel Registro Imprese presentati oltre i 30 giorni dalla data dell'atto o dell'evento, per quegli atti o eventi il cui termine è stabilito dalla legge (il termine è di 20 giorni per il deposito dell'atto costitutivo delle società di capitali e cooperative).

Importi

Società, cooperative e consorzi

Per le sanzioni relative agli adempimenti con termine ultimo di presentazione dal 14/11/2011 sono applicati i seguenti importi:

Euro 68,66 (art. 2630 c.c. come modificato dalla L.180/2011) per le domande presentate entro 30 giorni successivi alla scadenza del termine previsto
Euro 206,00 (art. 2630 c.c. come modificato dalla L.180/2011) per le domande presentate oltre i 30 giorni successivi alla scadenza del termine previsto
Euro 91,56 (art. 2630 co.2 c.c. come modificato dalla L.180/2011) per le domande relative al deposito del bilancio delle società di capitali presentate entro 30 giorni successivi alla scadenza del termine previsto
Euro 274,66 (art. 2630 co.2 c.c. come modificato dalla L.180/2011) per le domande relative al deposito del bilancio delle società di capitali presentate oltre i 30 giorni successivi alla scadenza del termine previsto e per gli omessi depositi del bilancio
Per le sanzioni relative agli adempimenti con termine ultimo di presentazione dal 15/4/2002 al 13/11/2011 si applicano gli importi previsti dal Dlgs 61/2002:

Euro 412,00 (art. 2630 c.c. come modificato dal Dlgs 61/2002)
Euro 549,34 (art. 2630 co.2 c.c. come modificato dal Dlgs 61/2002) per ritardato o omesso deposito del bilancio delle società di capitali

L'importo si applica per ogni soggetto obbligato alla presentazione della domanda, ai sensi dell'art. 5 L.689/81: "quando più persone concorrono in una violazione amministrativa, ciascuna di esse soggiace alla sanzione per questa disposta, salvo che sia diversamente stabilito dalla legge".